Come ben saprete, apple ha rilasciato sul mercato la sua prima versione di smartwatch: apple watch. Fino ad ora, per far funzionare le app presenti su di esso, è richiesta una costante connessione con iPhone via bluetooth o wi-fi, ma le cose stanno cambiando.

Visti gli strabilianti numeri di vendita di apple watch solamente nelle prime settimane di lancio (e non è ancora stato rilasciato in tutti i mercati), questo device per noi programmatori sta diventando di cruciale importanza per la vendita e sviluppo delle nostre app.

Apple ha affermato che entro questo autunno arriveranno moltissimi miglioramenti per Apple Watch e che una delle novità riguarderà le app che “gireranno” in modo nativo sullo smartwatch, senza l’ausilio della connessione con iPhone. Oltre ai benefici per lo spazio di archiviazione del nostro iPhone, anche le performance delle app sul Watch miglioreranno perchè non ci saranno i rallentamenti dovuti al continuo scambio di dati con il telefono.

Verrà rilasciato (presumibilmente dopo il keynote che si terrà il prossimo 8 Giugno) una nuova versione beta di Xcode che ci permetterà di sviluppare queste app native per Apple Watch.